skip to Main Content
Come Mantenere Una Caldaia – Manutenzione Caldaie Como

Come mantenere una caldaia – Manutenzione Caldaie Como

Sei pronto per una emergenza idraulica?

Un’emergenza idraulica può comparire in qualsiasi momento, specialmente quando meno te l’aspetti. E ciò che impressiona è che sembra sempre avere un tempismo impeccabile, e mentre prendi tutte le precauzioni necessarie e misure preventive per assicurarti che il tuo sistema idraulico sia nel suo stato ottimale, sorprendi sorpresa. Ciò è particolarmente vero nella stagione invernale, quando le temperature e le condizioni meteorologiche oscillano quotidianamente. Non solo le fognature, i tubi congelati e le perdite di gas non vengono sottoposti a un controllo senza preavviso, ma il non intervento immediato può peggiorare il danno che può causare.

Il tuo scaldabagno è una delle parti più importanti della tua casa. È il potere dietro docce calde, bucato fresco e piatti puliti, quindi ci sarebbero alcuni grossi problemi se dovesse mai abbattere. La durata media dello scaldabagno è di circa 11 anni, ma senza una corretta manutenzione potrebbe non essere così lungo. Ecco cosa puoi fare per tenerlo attivo per almeno 11 anni:

1) Controllare la temperatura

Presta molta attenzione al termostato del tuo scaldabagno. Alcuni produttori impostano la temperatura a 140 gradi Fahrenheit per impostazione predefinita, il che è più caldo di quanto la maggior parte delle famiglie abbia realmente bisogno. Temperature elevate possono causare scottature, accumulo di minerali accelerato e corrosione nei tubi. Un’impostazione consigliata per la manutenzione caldaie è di 120 F, che impedisce il danneggiamento del serbatoio e consente di risparmiare grandi perdite di standby e di calore richiesto.

Manutenzione Caldaie

2) Scaricare regolarmente il serbatoio

Qualche volta ogni anno, è una buona idea scovare circa un quarto del serbatoio del vostro scaldabagno. Puoi farlo facilmente spegnendo l’acqua fredda, collegando un tubo da giardino alla valvola di scarico e poi facendo scorrere l’acqua fino a quando non appare chiara. Lo svuotamento aiuterà a rimuovere i sedimenti e preservare l’efficienza di riscaldamento dello scaldacqua.

3) Verificare la valvola di scarico delle pressione

Una valvola di scarico della pressione funzionante dovrebbe rilasciare una raffica di acqua calda nel tubo di scarico dopo aver sollevato e quindi abbassare la leva di prova. Fatelo regolarmente per controllare la pressione e rimuovere i detriti. Se la valvola non emette un grande scoppio ogni volta, chiama un idraulico professionista per manutenzione caldaie.

Gli scaldacqua sono degli aggeggi complessi che richiedono attenzione e manutenzione regolari. Se ti imbatti in un problema che non riesci a risolvere da solo, assicurati di chiamare idraulici professionisti.

Per essere ben preparati per un disastro idraulico, assicurarsi di disporre delle informazioni di contatto del proprio idraulico locale di fiducia. Tieni il numero sul tuo cellulare, in modo che sia facilmente accessibile in caso di emergenza idraulica. I tecnici con cui collaboriamo sono in grado di aiutarvi con tutte le vostre esigenze di idraulica, riscaldamento e raffreddamento, scaldabagno, fognature e servizi di linea principale a Como e provincia.

Chiama 0315477780